Le domeniche ACR

Dopo la "Festa del ciao" riprendono, per bambini e ragazzi,  le "Domeniche ACR".

Itineranti nei vari oratori della Diocesi, le "domeniche" rappresentano un momento di incontro tra i ragazzi che vivono abitualmente la propria fede nelle rispettive parrocchie e che, periodicamente, sono così accomunati in attività pregnanti e aggregative, per prospettare loro una Chiesa locale viva e ben articolata, una Chiesa che accompagna i propri fedeli nei "passaggi di vita", accogliendo tutte le età.

"In cerca d’autore" è lo slogan (proposto dall'ACR nazionale) per il cammino del  nuovo anno, collocato all'interno del mondo del teatro. È un'ambientazione che non vuole sottolineare tanto le luci della ribalta, quanto la possibilità dei ragazzi di mettersi alla prova in prima persona nel donarsi agli altri attraverso le loro qualità e l’impegno condiviso, caratteristica fondamentale di una compagnia teatrale.

Teatro, quindi, non come finzione, ma come possibilità di dar vita a qualcosa di nuovo: lo spettacolo è sempre originale, anche se il testo dell'opera rimane uguale. Nessuna rappresentazione è identica ad un'altra, né per gli attori, né per il pubblico. A differenza del cinema ogni testo è vivo, dinamico. Il regista si prende cura dell'opera e degli attori nello stesso tempo, presenta ai vari interpreti le parti che meglio si adattano alle loro caratteristiche e l'immedesimazione sul palcoscenico diventa realtà. Il teatro è un gioco di squadra, che riesce se tutti recitano per la buona riuscita dello spettacolo. Se tutti vivono la storia sulla propria pelle, anche le imperfezioni vengono superate con l'improvvisazione e l'abilità.

In questo anno, quindi, i ragazzi sono invitati a cercare qualcuno capace di guardarli negli occhi e accogliere la loro storia. Cercare l'Autore della vita, colui che li ama da sempre e accompagna ogni loro passo; cercare l'Autore della gioia, colui che ha fatto della sua vita un dono, l'Autore che riserva ad ognuno una  parte da protagonista; cercare l'Autore dell'amore, colui che ha scelto di non lasciare solo nessuno; cercare l'Autore insieme.

I ragazzi vivono i concetti proposti attraverso attività ludiche a tema, che comprendono giochi tradizionali, ma anche drammatizzazioni, incontri con altre realtà, interviste a testimoni.

Ai momenti ricreativi si alternano momenti di riflessione e di preghiera, guidati dai sacerdoti presenti alle iniziative, tra cui Don Stefano Bianchi, assistente ACR e i parroci delle comunità ospitanti.

Nel tempo di Avvento e di Quaresima sarà proposto il  ritiro per i ragazzi delle scuole medie, cercando di approfondire l’aspetto spirituale del cammino.

L'iniziativa ha rappresentato, già nel triennio scorso, una bella esperienza di diocesanità, che ha fatto incontrare i più piccoli, ma anche i  giovanissimi e i giovani di tutta la diocesi, che  hanno contribuito per la buona riuscita dell'iniziativa, dimostrando che l'associazione è viva quando i settori collaborano fra di loro.

Mara Dallospedale

Calendario:

28 ottobre 2012 - San Giuliano P.no, ore 15.30, Domenica ACR;
25 novembre 2012 - Fidenza - San Giuseppe, ritiro di Avvento per i ragazzi delle medie;
3 febbraio 2013 - Salsomaggiore - San Vitale, ritiro di Quaresima per i ragazzi delle medie;
7 aprile 2013 - Monticelli d'Ongina, ore 15.30, Domenica ACR;
2 giugno 2013 - Incontro regionale ACR.
 
Scarica il modulo di adesione: formato pdf - download (859 KB) formato jpg - download (827 KB)