Il tutto è superiore alla parte

Per essere Azione Cattolica oggi è necessario saper leggere il contesto in cui operiamo sia dal punto di vista ecclesiale che da quello civile. La lettura del contesto può essere più efficace se l’associazione si muove con due caratteristiche, che ci vengono suggerite da Papa Francesco nell’Evangelii Gaudium: poliedricità e popolarità.

Il poliedro ha molte facce l’una diversa dall'altra che stanno insieme. L’Azione Cattolica ha sempre avuto come sua caratteristica una serie di differenze al suo interno per età, sesso, vocazione, presenza di laici e sacerdoti, condizioni sociali, economiche e culturali.

Le diversità hanno permesso ad AC di percorrere 150 anni di storia del nostro paese rimanendo un’associazione forte e significativa che ha influenza il susseguirsi degli avvenimenti italiani. Spesso si confonde unità con conformismo o peggio con acriticità. Il Santo Padre ci invita invece a valorizzare le diversità nell'unità per andare incontro ad una realtà sociale sempre più diversa ed in continua mutazione.

Gli uomini e le donne di Azione Cattolica hanno la possibilità di incontrare chi quotidianamente condivide il loro cammino pur appartenendo ad altre fedi religiose o definendosi in ricerca. La condivisione e la testimonianza sono elementi essenziali per leggere la realtà che ci sta accanto e per poterla poi tradurre in azione pastorale efficace, che tocchi il quotidiano delle persone che il Signore ha posto accanto a noi.

La fedeltà al Vangelo va letta in duplice forma di obbedienza alla nostra coscienza e ai nostri pastori. Una coscienza radicata nel Vangelo e fortificata da un discernimento comunitario continuo non può acriticamente lasciare spazio all'obbedienza ai pastori, senza il rischio di cadere in un clericalismo vuoto, che oltre a non farci crescere come adulti nella fede non contribuisce in alcun modo ad arricchire il contesto in cui ci troviamo a vivere e ad evangelizzare. Allo stesso modo non possiamo pensare di porci fuori dalle linee di indirizzo dottrinale che i nostri pastori ci forniscono senza correre il rischio di costruire una chiesa nella chiesa priva del crisma essenziale della successione apostolica.

Nel suo intervento al Convegno ecclesiale di Firenze il Papa invitava ad agire con metodo “sinodale” a partire dalla lettura ed alla messa in opera dell'Evangelii Gaudium. Il Giubileo della Misericordia e i tanti avvenimenti, che hanno preceduto e seguito il Convegno di Firenze, hanno contribuito a rendere l’incontro toscano, allo stato attuale, come il Convegno ecclesiale dimenticato più rapidamente in assoluto. E’ compito in primo luogo dei laici e in particolare di quelli di Azione Cattolica riportare al centro dell’attenzione della Chiesa italiana il tema della sinodalità come strumento di azione per evitare chiusure che farebbero prevalere la sindrome del “fortino assediato”. I laici devono aiutare i pastori ad aprirsi alla complessità del nostro tempo e i pastori devono aiutare i laici a liberarsi dal “qui ed ora” che fa perdere il senso dell’eternità per essere “nel mondo ma non del mondo”.

E’ il tempo propizio, sullo stile della sinodalità richiesta e quasi invocata da Bergoglio, di riallacciare i fili con il Concilio Vaticano II per riscoprire la forza delle diversità di ministeri e di carismi a partire da quello laicale.

Questo deve portare ad una rivisitazione dei nostri programmi pastorali che non si possono limitare a cammini riservati solo a coloro che svolgono compiti all'interno dell’organizzazione ecclesiale. Il rischio di un clericalismo strisciante fatto di percorsi riservati unicamente ai collaboratori del parroco o del Vescovo è purtroppo sin troppo evidente in diverse nostre comunità.

La riscoperta del Battesimo, che unisce tutti i cristiani, non è solo un elemento essenziale per un nuovo percorso pastorale ma può essere anche strumento di dialogo con cristiani di altre culture e con le tante persone in ricerca.

Massimiliano Franzoni
Presidente diocesano AC

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FrancescoI.jpg

Sostieni AC

Cerca

Eventi

Maggio 2018
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
Facebook Image

Link

News su AC