Matteo Truffelli presidente nazionale

Matteo Truffelli è il nuovo presidente nazionale dell’Azione Cattolica per il triennio 2014-17. Lo ha nominato il Consiglio Permanente della CEI e lo ha annunciato il presidente Cardinale Angelo Bagnasco nell’ultima Assemblea Generale dei vescovi italiani.

Parmigiano, 44 anni, Truffelli è sposato con Francesca Bizzi. È docente di Storia delle Dottrine politiche presso l’Università di Parma. Delegato regionale di AC per l’Emilia Romagna negli ultimi due trienni (dal 2008 al 2014). Ha diretto l’Istituto per lo studio dei problemi politici e sociali "Vittorio Bachelet", del cui Consiglio scientifico è attualmente membro.

"Accolgo la designazione – ha affermato il neo presidente – alla presidenza nazionale dell’Azione Cattolica Italiana esprimendo innanzitutto tanta gratitudine al Consiglio nazionale dell’Associazione e ai Vescovi italiani, che mi hanno chiamato a un responsabilità bella e impegnativa. A tutti i nostri Vescovi mi sento di dire in questo momento che, come abbiamo scritto nel Messaggio finale della XV Assemblea nazionale dell’AC, noi siamo, nei piccoli centri di mare o di montagna, come nei conglomerati urbani, nei quartieri dove straripa il malaffare e nelle cittadine operose e produttive. Ci siamo per sostenere la ricerca di senso e di speranza che alberga nel cuore di ciascuno. Ci siamo per costruire "sentieri di gioia" con i ragazzi, i giovani e gli adulti dei nostri territori. Ci siamo per testimoniare l’amore privilegiato di Dio verso chi si sente vinto dalle difficoltà, in particolare i giovani senza lavoro, le famiglie in crisi, gli anziani soli, gli immigrati sfruttati, i poveri senza speranza".

Il presidente diocesano di Fidenza ha inviato a nome di tutta l’Associazione diocesana un indirizzo di saluto a Matteo Truffelli, con cui l’Ac di Fidenza ha collaborato nei suoi due trienni di servizio come delegato regionale dell’Emilia Romagna.

Caro Matteo,

                        è con grande gioia che abbiamo appreso la notizia della tua nomina a nostro Presidente Nazionale. Gli anni del tuo servizio come Delegato regionale ci hanno fatto conoscere la tua grande preparazione, la tua attenzione per il territorio e il tuo amore per l’Azione Cattolica. Saranno doni preziosi per il tuo nuovo importante incarico e per costruire un’Azione Cattolica "in uscita", come ci ha chiesto Papa Francesco. Come lo sarà l’attenzione che hai sempre dimostrato per tutti anche per noi la più piccola associazione diocesana della regione.

Come hai giustamente detto nel tuo saluto la responsabilità in AC è soprattutto corresponsabilità e ogni servizio si esercita insieme dal consigliere parrocchiale al presidente nazionale. Ti assicuro la piccola ma salda collaborazione di tutta l’Azione Cattolica diocesana di Fidenza, orgogliosi di un presidente vicino di casa. Sarai sempre di più romano ma speriamo di averti presto anche tra noi.

Sempre nel tuo saluto hai ricordato Vittorio Bachelet nella preghiera ti affidiamo proprio alla sua intercessione perché la sua grande testimonianza di sacrificio e dedizione ti aiutino anche nei momenti di difficoltà, che certo ci saranno.

Un abbraccio
Massimiliano Franzoni
Presidente Diocesano

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

16.jpg

Sostieni AC

Cerca

Eventi

Giugno 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
Facebook Image

Link

News su AC