Ci sta a cuore!

Erano tanti i ragazzi, i giovani e gli adulti dell’Azione Cattolica, che hanno gridato il loro “ci sta a cuore” in occasione della seconda festa diocesana.

La giornata si è aperta con la Santa Messa presieduta in Cattedrale dal parroco e assistente diocesano ACR Don Stefano Bianchi, che ha invitato tutti a non lasciarsi schiacciare dai limiti e dalle regole ma a continuare a sognare.

Il pranzo insieme nel cortile del Vescovado è stato un momento di festa, di colore e di allegria accompagnato dai canti e dai balli dell'ACR.

Nel pomeriggio si è svolto il pellegrinaggio alla Zappella in occasione dell’anniversario del passaggio di San Francesco a Fidenza. Il pellegrinaggio si è aperto sul sagrato della Cattedrale con l’incontro con il Vescovo Carlo. Nel suo saluto al Vescovo il presidente diocesano Massimiliano Franzoni ha evidenziato la diocesanità dell’associazione e ha ringraziato il Vescovo perché in questi anni ha sempre considerato l’Azione Cattolica come “l’associazione del Vescovo e l’ha amata e tenuta sempre in grande considerazione”.

Il Vescovo, utilizzando due dei cinque verbi del documento preparatorio al Convegno Nazionale Ecclesiale di Firenze, ha invitato l’Azione Cattolica diocesana ad uscire per andare ad abitare le strade della nostra Diocesi.

Il pellegrinaggio è poi proseguito verso Piazza Garibaldi dove, proprio sotto il Municipio, l’AC ha voluto dire il suo “ci sta a cuore” la città al sindaco di Fidenza Andrea Massari, in rappresentanza di tutti i sindaci della Diocesi. Il presidente diocesano ha ricordato diverse figure dell’Azione Cattolica che hanno dato la vita per il bene comune come Alberto Marvelli, Piergiorgio Frassati, Aldo Moro e Vittorio Bachelet. “Vogliamo camminare nel ricordo della loro testimonianza con tutte le persone di buona volontà per la costruzione del Bene Comune e per affermare con forza che ci sta a cuore ogni persona che cammina nelle nostre città, in particolare ci stanno a cuore quelle più in difficoltà, quelle che fuggono da fame e guerra, quelle che soffrono perché sono sole e sono rimaste indietro e quelle che sono vittime di questa crisi economica che appare infinita”.

Il sindaco Massari ha ricordato le difficoltà dell’impegno per il bene comune ma anche la gioia che si prova quando una scelta amministrativa cambia in meglio la vita di qualcuno e ha invitato in particolare giovani e ragazzi ad impegnarsi per il bene comune.

Giunti all’Oratorio della Zappella i partecipanti al pellegrinaggio si sono raccolti in preghiera e in canto di lode per l’importante anniversario, ribadendo sull’esempio di San Francesco, come all’AC stia a cuore il creato e uno sviluppo compatibile, sostenibile e di pace.

Il pellegrinaggio si è concluso nella cripta della Cattedrale con la visita a San Donnino e il bacio della reliquia.

Rientrati nella sala San Giovanni dell’oratorio della Cattedrale sono stati proiettati video e foto dei campi estivi.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

AuguriACRPapa.jpg

Sostieni AC

Cerca

Eventi

Ottobre 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
Facebook Image

Link

News su AC