Serata ACG con il film “In Time”: un’occasione per riflettere sul valore del tempo!

Una cinquantina di ragazzi, provenienti da varie parrocchie della diocesi, sabato scorso hanno affollato i saloni dell’oratorio della parrocchia di San Bartolomeo di Busseto in occasione del consueto appuntamento "A cena con l’ACG". La serata si è aperta con la cena organizzata dai giovani di Busseto ed è proseguita con la visione del film “In Time” di Andrew Niccol; un thriller di fantascienza che tratta il tema del tempo.

In un futuro indefinito le persone sono geneticamente programmate per vivere soltanto fino a 25 anni dopodiché sul loro braccio un timer inizia un conto alla rovescia, che dura solo un altro anno, al termine del quale l'individuo morirà all'istante. Questo limite può essere esteso con ulteriore tempo, permettendo di vivere ancora, senza peraltro invecchiare fisicamente. Il tempo diventa la valuta corrente con cui la gente viene pagata per il proprio lavoro, ed è il mezzo di pagamento per le necessità ed i lussi. Pertanto ne risulta una società squilibrata, dove i ricchi possono vivere per sempre, mentre gli altri cercano di negoziare giorno per giorno la loro sopravvivenza.

Un anno ricco di appuntamenti con il settore giovani dell’AC!

Il nuovo anno per il settore giovani dell'AC è ricco di appuntamenti, siete pronti con penna e calendario alla mano?!

Si parte con l’appuntamento "A cena con l’ACG" sabato 26 gennaio nell'oratorio della parrocchia di San Bartolomeo a Busseto; si prosegue con i ritiri di Quaresima che quest'anno saranno due: il primo il 23-24 febbraio a Siccomonte rivolto ai giovanissimi (ragazzi dalla terza media alla seconda superiore) e il secondo il 2-3 marzo sempre a Siccomonte per i giovani (ragazzi dalla terza superiore alla quinta superiore).

Sabato 23 marzo è in programma la Via Crucis dei giovani della diocesi, mentre sabato 20 aprile ci sarà una serata di animazione presso il Campetto dell’Ausiliatrice della Parrocchia di San Donnino martire a Fidenza.

Generazione facebook

Presentazione della ricerca sui giovani nel territorio della Diocesi di Fidenza

Seicento questionari distribuiti, più di cento tra giovani, rappresentanti delle istituzioni, della scuola e dell'associazionismo coinvolti nei focus group e tre anni di lavoro intenso da parte dell'equipe coordinata dall'Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza, sono questi i numeri davvero rilevanti della "Ricerca sui giovani nel territorio della Diocesi di Fidenza", che sarà presentata al pubblico sabato 19 gennaio alle ore 10.00 al Ridotto del Teatro Magnani.

Si tratta della più importante foto della realtà dei giovani della nostra diocesi (dai 13 ai 18 anni) mai scattata prima. La ricerca è stata fortemente voluta dal Vescovo di Fidenza Mons. Carlo Mazza per permettere di avviare un percorso di conoscenza ed incontro con i ragazzi del nostro territorio, che avrà il suo culmine nel Sinodo dei Giovani.

Giovani, Concilio e Vocazione

Iniziare l'Avvento all'insegna della preghiera e della riflessione è questo l’invito che fa il Settore Giovani dell’Azione Cattolica diocesana in collaborazione con l’Ufficio Diocesano di Pastorale Giovanile.

Sabato 1 dicembre a partire dalle ore 16.45 presso il Centro Don Bosco di Fidenza si terrà il ritiro aperto a tutti i giovani della Diocesi. Sarà Don Mauro Ghidini, parroco di Cangelasio e responsabile della Comunità di accoglienza e preghiera "Talita Kum", nonché laureato in dogmatica, a portare la sua testimonianza sul tema "Il ruolo dei giovani nella Chiesa" alla luce della costituzione conciliare "Gaudium et Spes". Sarà il modo per riflettere insieme su cosa possono i fare i giovani per rendere la chiesa di Fidenza quella "Chiesa bella del Concilio", evocata proprio dall'Azione Cattolica Italiana lo scorso 11 ottobre durante la fiaccolata in occasione del 50° anniversario dell’apertura del Concilio Vaticano II.

VIVERE LA FEDE NEL QUOTIDIANO

Dopo un’estate intensa dal punto di vista della fede e della condivisione (GREST, campeggi, momenti di condivisione...) è difficile tornare alla routine di tutti i giorni, ma soprattutto è difficile vivere il proprio essere cristiani nei contesti quotidiani. Con il proposito di affrontare il tema del disagio e della difficoltà di vivere la fede nei contesti quotidiani come la scuola, lo sport e la famiglia, l’Equipe giovani ha pensato ad una giornata insieme ai ragazzi per dar loro modo di riflettere e di mettersi in gioco circa il tema della fede vissuta nel quotidiano.

L’idea nasce anche in risposta al disagio che molti giovani hanno esternato durante il campo estivo a Pila, circa la grande difficoltà di vivere giorno per giorno la parola del Signore e di comunicarla anche agli altri. Così il 30 settembre scorso una trentina di ragazzi si sono ritrovati nella parrocchia di Croce Santo Spirito a Castelvetro per vivere una giornata insieme partendo con messa delle 10 celebrata dall’assistente generale Don Mauro e proseguita con il pranzo gentilmente preparato da alcuni genitori.

Giornata del settore Giovani!

Domenica 30 settembre a Croce S. Spirito

Una giornata di incontro, preghiera, riflessione, scambio e confronto per iniziare bene insieme il nuovo anno. È un'occasione per ritrovarci e darci la carica a vicenda. Non mancate!!!!

La giornata sarà così articolata:
-   9.00 ritrovo a San Paolo per i ragazzi di Fidenza
- 10.00 messa tutti insieme a nella parrocchia di Croce S. Spirito
- 12.30 pranzo
- 14.30 inizio attività
- 16.00 merenda
- 16.30 ripresa attività
- 18.00 conclusione

NOTE TECNICHE: per questione di organizzazione (pranzo e macchine) è necessario DARE CONFERMA della propria presenza entro venerdì 28 settembre tramite la pagina su Facebook a questo link: https://www.facebook.com/events/335334619893730/ oppure all'indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Le lanterne della fede

Tante lanterne colorate, simbolo della luce della fede visibile a tutti, hanno chiuso la Veglia per l’impegno e la Festa del ciao, che hanno contraddistinto l’avvio dell’anno pastorale dell’Azione Cattolica Diocesana.

Circa 150 tra bambini, giovani e adulti, provenienti dalle diverse parrocchie della Diocesi, hanno partecipato a questi importanti momenti che segnano l’avvio dell’Anno della Fede a 50 anni dall’apertura del Concilio Ecumenico Vaticano II.

Giovani e adulti hanno potuto ascoltare la relazione di Anna Maria Franzoni, insegnante di religione e diplomata in teologia presso l’Istituto Sant’Ilario di Poiters di Parma, sul tema "Porta Fidei a 50 anni dal Concilio tra testimonianza e rinnovamento".

Essere educatori nella Diocesi di Fidenza

“L’oracolo di Isaia potrebbe essere l’icona biblica che interpreta la particolare condizione degli “educatori” nella Diocesi di Fidenza. Voi siete le sentinelle a cui si chiede “a che punto siamo””.

Con queste parole il Vescovo S.e. Carlo Mazza ha accolto i circa cinquanta educatori e animatori, convenuti lo scorso 4 febbraio, presso i locali dell’oratorio della Cattedrale, su invito dell’Azione Cattolica Diocesana e dell’Ufficio diocesano di Pastorale Giovanile.

E’ stato un pomeriggio intenso di riflessione e scambio sul tema “Essere educatori nella Diocesi di Fidenza”. Il Vescovo ha invitato i nostri educatori a “sporcarsi le mani”, evitando di “filosofeggiare” come gli scribi del vangelo.

18.jpg

Sostieni AC

Cerca

Eventi

Maggio 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
Facebook Image

Link

News su AC